Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri inerente l’utilizzo delle risorse per finanziare interventi volti alla messa in sicurezza del Paese

Si è svolta il 23 febbraio 2021 una videoconferenza tra Regione Lombardia, ANBI Lombardia e i consorzi di bonifica lombardi in previsione della formalizzazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri inerente l’utilizzo delle risorse per finanziare interventi volti alla messa in sicurezza del Paese in relazione al rischio idrogeologico.

Il delegato del Commissario governativo della Lombardia, dottor Dario Fossati, ha illustrato i termini del DPCM e le sue novità. Le risorse  disponibili saranno pari a  220.228.324  euro da ripartire tra le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano. Una quota parte delle risorse, fino al 15% per ogni singola Regione e Provincia autonoma, potrà essere destinata a coprire spese di adeguamento della progettazione. Alla Lombardia potrebbero essere destinati 20 milioni.

L’iter prevede che le  Regioni e le  Province autonome, sentiti i Consorzi di bonifica per quanto riguarda il finanziamento di interventi di rimessa in efficienza delle opere di loro competenza, predispongano gli elenchi degli interventi da finanziare, che saranno sottoposti alle Autorità di bacino distrettuale competenti per l’espressione del parere di cui all’articolo 63 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

A tal proposito il dirigente di Regione Lombardia, Diego Terruzzi, ha spiegato che gli interventi da proporre dovranno essere prioritariamente inseriti nelle aree vulnerabili così come definite dal Piano di Gestione del Rischio Alluvioni – PGRA ed al contempo rientrare nella programmazione prevista dai Piani comprensoriali di bonifica, di irrigazione e di tutela del territorio rurale dei consorzi di bonifica.

Il Presidente di ANBI Lombardia, Alessandro Folli, ha espresso soddisfazione per questo approccio, che garantirà l’allineamento tra la pianificazione di distretto e quella consortile così importante nella difesa idrogeologica del territorio.

Nelle prossime settimane si proseguirà con il lavoro di definizione degli interventi in sinergia tra Regione Lombardia, ANBI Lombardia e Consorzi di bonifica.

    2021-02-23T17:41:48+00:00 febbraio 23rd, 2021|