Deliberazione della Giunta Regionale n° 4110 inerente l’approvazione delle linee guida per l’elaborazione del piano comprensoriale di bonifica, di irrigazione e di tutela del territorio rurale, dei programmi comprensoriali triennali (art. 88 l. r. 31/2008) e contestualmente sostituzione della d.g.r. n. 3772/2006

Con la Dgr 4110 del 02 ottobre 2015 sono state approvate le direttive concernenti metodologie, contenuti e procedure di elaborazione, approvazione ed attuazione del piano comprensoriale di bonifica, di irrigazione e di tutela del territorio rurale, dei programmi comprensoriali triennali (art. 88 l. r. 31/2008) e contestualmente sostituzione della d.g.r. n. 3772/2006.
I consorzi saranno tenuti alla successiva elaborazione del proprio piano comprensoriale,che sarà il più possibile integrato con la pianificazione regionale e multi-settoriale. Il documento di piano ha una validità di 10 anni.
I consorzi di bonifica, entro 24 mesi dalla data di pubblicazione della dgr 4110/2015 sono tenuti alla redazione del piano comprensoriale, in coerenza al piano generale di bonifica, di irrigazione e di tutela del territorio rurale, piano di gestione, piano di bilancio idrico e Piano di tutela e uso delle acque ed in conformità ai contenuti e alle metodologie delle direttive approvate con la dgr 4110.
Prima dell’adozione, il piano e i suoi allegati restano depositati presso la sede del consorzio di bonifica per un periodo non inferiore a 40 giorni e pubblicati per lo stesso periodo sul sito internet dell’ente, al fine di consentire ai consorziati e agli interessati di prendere conoscenza dei contenuti del documento.
La Giunta Regionale, a seguito dell’iter procedurale e sentita la competente commissione consiliare, procederà all’approvazione dei piani.

2018-05-28T15:48:14+00:002 Ottobre, 2015|
Torna in cima