Emergenza Coronavirus – Disposizioni

Il Consorzio Muzza Bassa Lodigiana, in cui ricadono i 10 comuni della zona rossa, ha disposto un ordine di servizio con le misure preventive in merito al COVID-19.
Si riportano di seguito alcune delle principali disposizioni:
– La chiusura al pubblico degli uffici di Lodi e S. Stefano Lodigiano. Tutte le comunicazioni afferenti all’attività aziendale possono comunque avvenire mediante contatto telematico (mail, PEC, Telefax) o telefonico.
– La sospensione dell’attività lavorativa per i dipendenti che risiedano nei comuni indicati dall’Ordinanza del Ministro della Salute (Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano)
– La sospensione dell’attività lavorativa per il personale, che abbia avuto contatti con persone che sono venute a contatto loro stesse con persone con stato di infezione accertato e non abbiano ancora avuto esito di negatività rispetto all’eventuale contagio.
– La sospensione sino a data da destinarsi di ogni riunione o incontro, anche già programmati, con utenti e/o persone esterne, sia in sede che in altri luoghi, se non strettamente necessari per motivi urgenti di natura tecnica da sottoporsi comunque all’approvazione della Direzione.
– Evitare riunioni e incontri a stretto contatto con i colleghi, privilegiando, per quanto possibile, comunicazioni per via telefonica.

Parimenti il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi, coerentemente con le indicazioni del Decreto legge in materia di contenimento e gestione delle emergenza epidemiologica da COVID19 (Coronavirus), ha adottato le misure necessarie per consentire lo svolgimento in sicurezza delle attività ordinarie da parte del personale e dei servizi essenziali da garantire in caso di un ulteriore aggravio della situazione.
Si rimanda a tal proposito alla consultazione della decisione del Consorzio

Al momento l’attività di ANBI Lombardia si svolge in modo regolare nel rispetto dell’Ordinanza del Ministro della Salute di Intesa con il Presidente della Regione Lombardia del 21 Febbraio 2020.
Seguiranno eventuali aggiornamenti ed integrazioni se necessari in funzione dell’evoluzione della situazione.

    2020-02-25T11:32:44+00:00 febbraio 25th, 2020|