Francesco Vincenzi confermato Presidente ANBI

Francesco Vincenzi è stato confermato, all’unanimità, Presidente di ANBI da un Consiglio Nazionale più giovane e con una maggiore presenza femminile; Vicepresidenti sono stati eletti Vito Busillo (Campania), Stefano Calderoni (Emilia Romagna), Vittorio Viora (Piemonte).

Nel suo intervento Vincenzi, dopo aver  ricordato la tragica alluvione nel Nord Europa, ha indicato alcune sfide, che attendono il mondo dei Consorzi di bonifica ed irrigazione; innanzitutto, il Piano Nazionale di Rilancio e Resilienza (P.N.R.R.), per cui è necessario accelerare i tempi burocratici, pur nell’assoluto rispetto delle leggi, per rispettare il cronoprogramma. Un secondo obbiettivo è quello dell’innovazione nel segno della sostenibilità, condizione indispensabile per la competitività delle imprese italiane e agricole, in primis.

Al Presidente Vincenzi le congratulazioni del Presidente di ANBI Lombardia, Alessandro Folli, riconfermato in seno al Comitato Esecutivo ANBI, e di tutti i consorzi lombardi. “Auguro di cuore all’amico Francesco – ha dichiarato il Presidente Folli – di proseguire, assieme al Direttore Generale Massimo Gargano, il serio lavoro sinora svolto per il mondo della bonifica in un momento così difficile per il Paese. Mi complimento anche Vito Busillo, Stefano Calderoni e Vittorio Viora, Vice Presidenti neoeletti, e con Elide Stancari, Gianluigi Zani e Giovanni Daghetta, di nuovo Consiglieri ANBI per la Lombardia“.

Congratulazioni a Francesco Vincenzi per la conferma alla presidenza dell’ANBI, Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue. Il ruolo dei consorzi di bonifica è fondamentale per l’agricoltura italiana e lombarda che deve l’alto valore delle proprie produzioni alla centralità dell’acqua“. Lo ha detto l’Assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi in merito alla conferma del presidente Vincenzi.
I prodotti di qualità che caratterizzano il nostro agroalimentare derivano dall’utilizzo dell’acqua nelle quantità adeguate, nei tempi giusti e con un prezzo accessibile per gli agricoltori. In un’epoca di cambiamenti climatici il ruolo dei consorzi di bonifica assume una valenza multipla legata anche alla difesa idrogeologica del territorio e alla valorizzazione della multifunzionalità dell’acqua negli ambienti rurali come elemento paesaggistico, volano di turismo territoriale. L’alleanza tra Regione Lombardia e consorzi di bonifica è stretta grazie alla collaborazione sempre fattiva e alle capacità di proposta di Anbi Lombardia” ha aggiunto l’assessore Rolfi.
    2021-07-21T14:13:34+00:0021 Luglio, 2021|
    Torna in cima