Incontro sulla situazione disponibilità idrica in Lombardia

Nel pomeriggio del 10 luglio si è tenuto un tavolo di lavoro per il monitoraggio delle riserve idriche in Lombardia. Introducendo i lavori, gli assessori Viviana Beccalossi (Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Città metropolitana), Claudia Terzi(Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile) e Gianni Fava(Agricoltura) hanno sottolineato come, nonostante l’evoluzione positiva della stagione agricola in Lombardia, in questa estate straordinariamente siccitosa esistono alcune criticità che stanno divenendo più preoccupanti in vista dei prossimi mesi. A preoccupare è soprattutto la disponibilità di acqua nel lago d’Idro, che ha fatto decidere, al termine della riunione, di inoltrare al Ministero la richiesta di deroga al deflusso minimo vitale.
Al tavolo hanno partecipato i funzionari regionali e provinciali, i rappresentanti dei principali utilizzatori delle acque a fini civili, irrigui ed elettrici nonché i rappresentanti delle principali organizzazioni professionali agricole. Per ANBI Lombardia erano presenti il direttore Giorgio Negri e il responsabile del progetto ISIL Stefano Roverato accanto al presidente del Consorzio di bonifica Chiese Luigi Lecchi e al direttore Emanuele Bignotti, nonché ai direttori Paolo Magri e Mario Reduzzi del Consorzio del Mincio di II grado e del Consorzio della Media Pianura Bergamasca.

2018-05-27T22:23:27+00:0010 Luglio, 2017|
Torna in cima