Osserva.Te.R. 2018-05-27T14:37:06+00:00
Pubblicazioni

Il Progetto Osserva.Te.R. (Osservatorio Territorio Rurale acqua-uomo-terra)

Comprendere il paesaggio: studi sulla pianura lombarda 2018-04-06T17:04:21+00:00
La terra e le acque 2018-04-05T19:25:50+00:00
Uomini terra e lavoro 2018-04-05T17:56:52+00:00
Architetture d’acqua per la bonifica e l’irrigazione 2018-04-05T17:49:49+00:00
Le vie d’acqua: rogge, navigli, canali 2018-04-05T17:50:46+00:00
Il campo e la cascina 2018-04-05T17:53:26+00:00
Gli iconemi: storia e memoria del paesaggio 2018-04-05T17:53:06+00:00
I nuovi segni del territorio 2018-04-05T17:53:39+00:00
Campi di colore 2018-04-05T17:53:14+00:00
Le colline moreniche del Garda 2018-04-05T17:52:29+00:00
Lombardia: i paesaggi della pianura 2018-04-05T17:53:47+00:00
Guida europea all’osservazione del patrimonio rurale 2018-04-05T17:37:34+00:00

I paesaggi della pianura

Per la comprensione e la gestione del territorio rurale e del paesaggio agrario, la Regione Lombardia – Direzione Generale Agricoltura – e URBIM hanno dato avvio al Progetto Osserva.Te.R. (Osservatorio del Territorio Rurale) che esamina situazione e problemi della pianura lombarda.

Osserva.Te.R. nasce da alcune considerazioni e scelte precise. A cavallo del Duemila la Lombardia si presenta come un territorio fortemente antropizzato e altamente produttivo, ma ricco ancora di spazi agricoli, di segni e di presenze naturali e culturali di grande valore storico e identitario. Tuttavia la singolare armonia tra uomo e ambiente che ha costituito l’lemento fondante e continuativo del suo sviluppo rischia di entrare definitivamente in creisi a causa dell’invadenza sempre più minacciosa dell’urbanesimo d’oggi che divora spazi e risorse.

I segni di questa crisi sono rilevati in modo sensibile dallo stesso paesagio che va invece tutelato nelle sue specifiche componenti in quanto costituisce un elemento fondamentale di identità e condizione essenziale per il miglioramento della qualità della vita delle popolazioni. Ma il paesaggio non è una realtà obiettiva in sè conclusa che si esaurisce come una percezione momentanea di una tonalità definita. Il paesaggio infatti vive, pulsa incessantemente e risulata dall’evoluzione di numerosi elementi che concorrono alla sua formazione: le acque, il suolo, le coltivazioni, le cascine, gli animali, la vegetazione… e soprattutto la presenza e l’azione quotidiana dell’uomo. Ognuno di questi elementi viene analizzato nelle sue specificità, problematiche e cambiamenti dall’Osservatorio del Territorio Rurale, che svolge su ciascuno approfondite analisi scientifiche, condotte da studiosi e tecnici di varie discipline, e ampie campagne fotografiche svolte dai maggiori fotografi italiani.

I risultati sono pubblicati in volumi monografici distinti in due parti:

  • la prima parte raccoglie i contributi scientifici di esperti di varie discipline (agronomi, geografi, socio-economisti ) che affrontano e approfondiscono la tematica trattata nel volume;

  • la seconda presenta le immagini fotografiche introdotte da un saggio critico sull’artista.

Le immagini raccolte, di grande formato, concorrono a formare l’archivio fotografico del progetto e vengono esposte nelle mostre itineranti i paesaggi della pianura durante le quali si tengono seminari ed incontri di presentazione dei materiali e di discussione sui temi trattati.